BANDO DI SELEZIONE SERVIZIO CIVILE UNIVERALE – con scadenza ore 14:00 del 26 gennaio 2022

L’A.N.P.I. provinciale di Reggio Emilia con sede in Via Farini n. 1 Reggio Emilia – Palazzo Ancini, ha aderito anche quest’anno al bando per il Servizio Civile Universale, pertanto viene data la possibilità a n° 2 ragazzi/e (di cui n° 1 a basso reddito) tra i 18 e i 28 anni di partecipare ad attività nella nostra comunità sia in ambito sociale, scolastico, culturale e informatico. Il Servizio civile universale è la scelta volontaria di dedicare alcuni mesi della propria vita al servizio di difesa, non armata e non violenta, della Patria, all’educazione, alla pace tra i popoli e alla promozione dei valori fondativi della Repubblica italiana, attraverso azioni per le comunità e per il territorio. L’impegno richiesto è di 25 ore settimanali retribuite con 444,30 € mensili, avrà la durata di un anno e avrà inizio a partire da maggio / giugno 2022. Se sei interessato a questa utile esperienza formativa, e per avere tutte le informazioni necessarie , visita il sito https://www.politichegiovanili.gov.it oppure

 

Affrettati, il bando  scade il 26 gennaio 2022  alle ore 14:00

LA MEMORIA – ESSERCI È IMPORTANTE

caratteristiche bando ASC

LETTERA

bando-ordinario_2021_13dic2021-signed

Il Servizio civile è una forma di impegno civico in cui è lo Stato che chiama i ragazzi a partecipare, insieme con gli enti, a progetti di impegno civico che danno la possibilità ai ragazzi di acquisire competenze, ma soprattutto a dare qualcosa alle comunità in cui vivono e sentirsi cittadini maggiormente attivi e partecipi proprio nelle loro comunità. In sintesi, consente di sviluppare ed accrescere la consapevolezza di essere cittadini italiani e anche cittadini europei all’estero, nei territori delle regioni interessate dal Programma Operativo Nazionale – Iniziativa Occupazione Giovani (PON-IOG “Garanzia Giovani” – Misura 6 bis) nonché a programmi di intervento specifici per la sperimentazione del “Servizio civile digitale”. Requisiti di partecipazione Per partecipare alla selezione è richiesto al giovane il possesso dei seguenti requisiti:

  1. a) cittadinanza italiana, oppure di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, oppure di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;
  2. b) aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  3. c) non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo oppure ad una pena, anche di entità inferiore, per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, oppure per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Per candidarsi ai posti riservati il giovane dovrà necessariamente avere Isee uguale o inferiore a 10.000 €. Il giovane che intenda partecipare agli specifici progetti afferenti al programma quadro di sperimentazione del “Servizio civile digitale”, non deve possedere altri specifici requisiti, oltre ai tre requisiti sopra elencati. I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda di partecipazione e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio, a pena di esclusione dalla procedura. La perdita dei requisiti di partecipazione, nel corso dell’espletamento del progetto, costituisce causa di esclusione dal proseguimento del servizio. Non possono presentare domanda i giovani che: – appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia; – abbiano interrotto un progetto di servizio civile nazionale, universale o finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani” prima della scadenza prevista ed intendano nuovamente candidarsi a tali tipologie di progetti; – intrattengano, all’atto della pubblicazione del presente bando, con l’ente titolare del progetto rapporti di lavoro/di collaborazione retribuita a qualunque titolo, oppure abbiano avuto tali rapporti di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando; in tali fattispecie sono ricompresi anche gli stage retribuiti. Presentazione delle domande Gli aspiranti operatori volontari (d’ora in avanti “candidati”) dovranno produrre domanda di partecipazione, indirizzata direttamente all’ente titolare del progetto prescelto, esclusivamente attraverso la piattaforma DOL raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it. Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema. I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Per la Domanda On-Line di Servizio civile occorrono credenziali SPID di livello di sicurezza 2. I cittadini di Paesi appartenenti all’Unione europea e gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia, se non avessero la disponibilità di acquisire lo SPID, potranno accedere ai servizi della piattaforma DOL attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa. I cittadini extra comunitari regolarmente soggiornanti in Italia al momento della presentazione della domanda On-Line devono obbligatoriamente allegare, oltre ad un documento di identità valido, anche il permesso di soggiorno in corso di validità o la richiesta di rilascio/rinnovo dello stesso. Le domande di partecipazione devono essere presentate esclusivamente nella modalità on line sopra descritta, entro e non oltre le ore 14.00 del giorno 26 gennaio 2022. Oltre tale termine il sistema non consentirà la presentazione delle domande. Le domande trasmesse con modalità diverse non saranno prese in considerazione. In caso di errata compilazione, è consentito annullare la propria domanda e presentarne una nuova fino alle ore 14:00 del giorno 25 gennaio 2022, giorno precedente a quello di scadenza del presente bando. È possibile, comunque, presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto ed un’unica sede, da scegliere tra i progetti elencati negli allegati al presente bando e riportati nella piattaforma DOL. Al termine del bando si svolgeranno le procedure selettive. Norme sanitarie. Per tutelare gli operatori e gli utenti dei vari progetti è richiesto il possesso della Certificazione verde COVID19 rafforzata. Il progetto dell’A.N.P.I. denominato: “La memoria, importante esserci” si articola su diversi punti:

  1. Proseguire nella creazione e istallazione di steli commemorative vicino ai luoghi e ai monumenti della Resistenza.
  2. Collaborare alla stesura del Notiziario A.N.P.I. catalogando, organizzando e a volte scrivendo gli articoli.
  3. Continuare nella digitalizzazione delle biblioteche interne delle sezioni A.N.P.I. Si tratta di libri di particolare valore storico, utili per la sola consultazione in loco e non cedibili in prestito al pubblico.
  4. Promuovere attività di sensibilizzazione sui temi dell’antifascismo e della lotta partigiana con testimonianze, interviste e incontri sia in collaborazione con amministrazioni pubbliche che altre associazioni e scuole.
  5. Implementare e aggiornare i data base associativi .

Per maggiori informazioni contattate la nostra sede al 347 4201344,  venire a trovarci al mattino in Via Farini n. 1 Palazzo Ancini – Reggio Emilia dalle 9 alle 12 (previo appuntamento) oppure inviate una mail a presidenza@anpireggioemilia.it.