BANDO DI SELEZIONE – scadenza 8 febbraio 2021 ore 14:00

E’ possibile fino all’ 8 febbraio 2021 ore 14:00 fare domanda di servizio civile universale aderendo al programma presentato dal Arci Servizio Civile denominato “I BENI ARTISTICI, CULTURALI E AMBIENTALI IN EMILIA”. Diverse associazioni hanno scelto di partecipare, tra queste l’A.N.P.I. di Reggio Emilia.

Il Servizio Civile Universale è un’opportunità per i giovani del territorio di dedicare un anno della propria vita ad un impegno di solidarietà, per il bene comune e la coesione sociale. L’indennità mensile è pari a euro 439,50 netti per un servizio di circa 25 ore alla settimana (1.145 ore in un anno).

Le informazioni complete sono reperibili sul sito https://www.serviziocivile.gov.it/  e sul sito www.arciserviziocivile.it

Il progetto dell’A.N.P.I. denominato: “La memoria, importante esserci” si articola su diversi punti:

  1. Proseguire nella creazione e istallazione di steli commemorative vicino ai luoghi e ai monumenti della Resistenza.
  2. Collaborare alla stesura del Notiziario A.N.P.I. catalogando, organizzando e a volte scrivendo gli articoli.
  3. Continuare nella digitalizzazione delle biblioteche interne delle sezioni A.N.P.I. Si tratta di libri di particolare valore storico, utili per la sola consultazione in loco e non cedibili in prestito al pubblico.
  4. Promuovere attività di sensibilizzazione sui temi dell’antifascismo e della lotta partigiana con testimonianze, interviste e incontri sia in collaborazione con amministrazioni pubbliche che altre associazioni e scuole.
  5. Implementare e aggiornare i data base associativi .

Per maggiori info contattate la nostra sede allo 0522 453689 oppure inviate una mail ad info@anpireggioemilia.it.

Presentazione delle domande:

Gli aspiranti operatori volontari (d’ora in avanti “candidati”) dovranno produrre domanda di partecipazione, indirizzata direttamente all’ente titolare del progetto prescelto, esclusivamente attraverso la piattaforma DOL raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it

Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema.

I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede.

Per la Domanda On-Line di Servizio civile occorrono credenziali SPID di livello di sicurezza 2. I cittadini di Paesi appartenenti all’Unione europea e gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia, se non avessero la disponibilità di acquisire lo SPID, potranno accedere ai servizi della piattaforma DOL attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

Le domande di partecipazione devono essere presentate esclusivamente nella modalità on line sopra descritta, entro e non oltre le ore 14.00 del giorno 8 febbraio 2021. Oltre tale termine il sistema non consentirà la presentazione delle domande. Le domande trasmesse con modalità diverse non saranno prese in considerazione.

In caso di errata compilazione, è consentito annullare la propria domanda e presentarne una nuova fino al giorno e all’ora di scadenza del presente bando.

È possibile, comunque, presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto ed un’unica sede, da scegliere tra i progetti elencati negli allegati al presente bando e riportati nella piattaforma DOL.

Il Servizio civile è una forma di impegno civico in cui è lo Stato che chiama i ragazzi a partecipare, insieme con gli enti, a progetti di impegno civico che danno la possibilità ai ragazzi di acquisire competenze, ma soprattutto a dare qualcosa alle comunità in cui vivono e sentirsi cittadini maggiormente attivi e partecipi proprio nelle loro comunità. In sintesi, consente di sviluppare ed accrescere la consapevolezza di essere cittadini italiani e anche cittadini europei.