Carissime e carissimi,  di seguito trovate i tre video curati dall’ANPI nazionale sui crimini commessi dal fascismo fin dalla sua nascita. Uno strumento importante, moderno, di attiva illustrazione del volto vero del ventennio e del suo duce.
Vi preghiamo di darne massima diffusione, in particolare tra i giovani, attraverso la pubblicazione sui vostri siti e sulle vostre pagine Facebook ma anche nell’ambito delle iniziative che organizzerete.

IL FASCISMO E’ UN CRIMINE 1/3 (video)

IL FASCISMO E’ UN CRIMINE 2/3 (video)

IL FASCISMO E’ UN CRIMINE 3/3 (video)

Comunicati stampa Leggi tutto

VOTA ANTIFASCISTA ALLE ELEZIONI EUROPEE

LANCIAMO UN FORTE APPELLO AI CITTADINI DI TUTTI I PAESI EUROPEI PERCHE’ VENGANO SCON-FITTI NAZIONALISMI, RAZZISMI, FASCISMI, NAZISMI, MAI COSI’ FORTI DAL DOPOGUERRA AD OGGI.
Vogliamo un’Europa contraria a qualsiasi forma di discriminazione, che garantisca asilo ai rifugiati ed il rispetto dei diritti di tutti, in particolare delle donne e dei fanciulli; un’Europa del lavoro, dell’istruzione, del sostentamento a chi ha bisogno; un’Europa che si opponga a ogni negazionismo e revisionismo, alla riabilitazione dei nazisti; che tuteli i diritti e le culture delle minoranze; che sia portatrice di pace e di non ingerenza negli affari degli altri Stati.
Difendiamo la democrazia e le libertà conquistate col sangue, con la Resistenza e la Liberazione nel 1945!
Contribuiamo a dar vita a un largo fronte antifascista e democratico a difesa dei popoli dell’Unione Europea!

Comunicati stampa Leggi tutto

LA CAMPAGNA ELETTORALE E LA VIOLENZA

Il tentativo di minimizzare affermazioni gravi ed inaccettabili come quelle attribuite a William Rinaldi, candidato sindaco di Casalgrande, con la giustificazione che si tratta di conversazioni private sostanzialmente le conferma e nella sostanza le giustifica.
E’ inoppugnabile che il sito di informazione reggiano, 24Emilia, ha pubblicato i messaggi parlati con l’affermazione che “ … e poi gli spariamo un colpo in fronte a testa … ai comunisti” per poi precisare in un passaggio successivo “ … è meglio che mi calmi .. “
Affermazioni così gravi non sono ammissibili neanche per scherzo ed ancor meno in una chat tra amici.
Chi si candida per qualsiasi livello istituzionale dovrebbe avere il rispetto dei principi costituzionali ed anche degli avversari politici tipici di uno stato democratico.
Questi comportamenti riportano indietro il calendario della storia facendoci ripiombare nel clima di violenza e sopraffazione tipico del ventennio fascista.
Ermete Fiaccadori Presidente ANPI Reggio Emilia

Comunicati stampa Leggi tutto

‘UNA SANZIONE CHE LEDE LIBERTA’ DI INSEGNAMENTO ED ESPRESSIONE, INGIUSTA E CONTRARIA ALLA LEGGE

L’ANPI di Reggio contro il provvedimento disciplinare inflitto ad un’insegnante di Palermo dopo la segnalazione via Twitter di un attivista di estrema destra.
L’ANPI provinciale e i Coordinamenti Donne e Scuola dell’Anpi esprimono solidarietà alla professoressa Rosa Maria Dall’Aria, sospesa in seguito ad una denuncia per mancata vigilanza sul lavoro dei suoi alunni (una ricerca sul significato del Giorno della Memoria).
L’Associazione Partigiani ritiene che la sanzione disciplinare sia non solo ingiusta ma anche contraria alla Costituzione ed alla normativa vigente in materia di formazione in quanto nel provvedimento vengono lese le libertà di insegnamento e di espressione.
L’ANPI ricorda che la libertà di insegnamento è sancita dall’articolo 33 della Costituzione Italiana, laddove afferma: “l’arte e la scienza sono libere e libero ne è l’insegnamento”.
Il concetto viene ribadito anche nell’attuale legge 107/15 quando afferma che le istituzioni scolastiche puntano al raggiungimento degli obiettivi formativi nello “(…) sviluppo delle competenze in materia di cittadinanza attiva e democratica attraverso la valorizzazione dell’educazione interculturale e la pace, il rispetto delle differenze e il dialogo tra le culture, (…)la conoscenza e il rispetto della legalità, (…) l’alfabetizzazione all’arte, alle tecniche e ai media”.
Anche il piano nazionale della formazione degli insegnanti nel 2016 ha previsto un progetto affinché i docenti sviluppino il pensiero critico nei propri allievi, creando nuove generazioni di cittadini consapevoli e attivi.
L’ANPI provinciale e i Coordinamenti Donne e Scuola dell’Anpi chiedono quindi la sospensione del provvedimento che potrebbe creare un pericoloso precedente, aprendo le porte ad un passato antidemocratico.

Comunicati stampa Leggi tutto

Il 25 APRILE è Festa nazionale

Apr 23, 2019

La Festa della Liberazione dell’Italia dal giogo nazi-fascista. Essa vedrà migliaia e migliaia di persone nelle piazze e nelle vie di tantissime città e paesi. Nessuno riuscirà a cancellarla. Ci riferiamo, in particolare, a chi cerca di negarla, paragonandola ad uno scontro tra “fascisti e comunisti”, mentre essa fu lotta vincitrice del popolo italiano contro […]

Leggi tutto

Apr 21, 2019

Cari ragazzi,
era un bel giorno di primavera:  un giorno troppo bello per morire.
Finiva la guerra scatenata da un nemico deciso ad imporre il proprio atroce pensiero ad altri popoli. Anche al nostro, anche contro le nostre tradizioni di serenità, equilibrio, fraternità.
All’invasione si opposero i giovani migliori dell’Italia di allora, i partigiani. Con coraggio e creatività, […]

Leggi tutto

Apr 20, 2019

ANPI NAZIONALE

Leggi tutto

Carla Nespolo – Presidente ANPI NAZIONALE

Mar 15, 2019

“Dopo aver fatto infuriare i governi di Slovenia e Croazia, l’on. Tajani torna a far parlare il suo cuore fascista, del tutto dimentico del suo ruolo europeo. Il fascismo ha fatto cose buone? Lo vada a dire in Etiopia dove intere popolazioni ( bambini, donne, uomini ), del tutto innocenti, sono state sterminate dall’uso, voluto […]

Leggi tutto