PATRIA INDIPENDENTE

 

Comunicati stampa Leggi tutto

SOLIDARIETA’ A ROSY BINDI

Le parole del presidente della regione Campania De Luca nei confronti di Rosy Bindi sono gravi ed inaccettabili, ma ancor più da rigettare perché proferite da una istituzione della nostra Repubblica, e per non essere state immediatamente ritirate con tanto di scuse, e con l’aggravante affermazione: “me ne fotto della Costituzione”.

L’Anpi che, da sempre, vuole essere un baluardo nella difesa dei principi fondanti della nostra Costituzione, condanna in modo risoluto questa maniera di fare politica, che potremmo definire estremo e provocatorio, e tale da aver sorpassato il limite del confronto democratico, della correttezza e del rispetto reciproco delle persone.

Alla compagna Rosy Bindi, presidente della Commissione antimafia, va tutta la solidarietà dell’ANPI di Reggio Emilia ed in particolar modo quella di tutte le donne dell’ANPI.

ANPI Comitato Provinciale di  Reggio Emilia

 

Comunicati stampa Leggi tutto

L’ANPI tra errori e strumentalizzazioni.

Come era prevedibile il crescendo della campagna referendaria ha portato ad una accentuazione dei toni del confronto e non sono mancati errori anche da parte dell’ANPI.

A Latina l’ANPI locale ha sbagliato a fare dichiarazioni provocatorie nei confronti del presidente del consiglio e ad accettare di fare un presidio esponendo il nostro vessillo vicino ad altri, come quello di Casa Pound, che riteniamo di contrastare e con i quali non vogliamo avere alcun rapporto politico.

A Treviso sarebbe stata rifiutata la tessera alla senatrice Laura Puppato per il suo impegno referendario in favore del SI.

Decisione grave se fosse confermata. L’ANPI non ha mai deciso di cacciare chi dissente dalla linea adottata dagli organismi dirigenti.

Il congresso, prima, e il documento del Comitato Nazionale del 24 maggio scorso hanno detto chiaramente che il dissenso è libero, che nessuno sarà punito per il fatto di avere un’opinione diversa da quella espressa dall’Associazione. Questo è stato il comportamento tenuto a tutti i livelli.

Lo sviluppo della vicenda “Puppato” ha fatto emergere elementi di chiusura, dell’ANPI, e di forzatura da parte della diretta interessata e della stampa.

“L’ANPI è una associazione pluralista, per cui è normale anche avere opinioni diverse. Altra cosa, però, sono i comportamenti. Ovviamente, non sarà “punito” nessuno per aver disobbedito, ma è lecito chiedere, pretendere, comportamenti che non danneggino l’ANPI e che cerchino di conciliare il dovere di rispettare le decisioni, con la libertà di opinione”.

In definitiva le ripetute e roboanti accuse all’ANPI di espellere e cacciare suoi tesserati per dissenso, non sono vere e sono realisticamente catalogabili come vere provocazioni.

Questi fatti testimoniamo anche un diffuso e rinnovato interesse sulla attività dell’ANPI ed il suo accresciuto ruolo nel panorama politico ma, purtroppo, non tutti puntano a contribuire a rafforzare e aggiornare i suoi principi costitutivi di libertà, giustizia e progresso sui quali è basata anche la nostra Costituzione.

La campagna referendaria in corso dovrebbe stare al merito. Questo continuerà a fare l’ANPI, per poter decidere informati e cercando di evitare forzature, errori e strumentalizzazioni.

 

 

 

Comunicati stampa Leggi tutto

Comunicato della Segreteria Nazionale ANPI sui fatti di Latina

Stiamo facendo migliaia di manifestazioni in tutta Italia per il NO, abbiamo sempre ribadito che il nostro unico obiettivo è quello di impedire uno stravolgimento della Costituzione e che la campagna referendaria deve essere civile e ordinata. E in effetti l’ANPI la sta affrontando con le sue bandiere e la sua autonomia, fermi restando i rapporti di collaborazione con il comitato per il No e con alcune associazioni particolarmente vicine, come CGIL, ARCI, Libertà e Giustizia, ecc.

Deploriamo, dunque, che a Latina vi sia stato qualcuno che ha battuto una strada diversa… (continua a leggere)

Comunicati stampa Leggi tutto

Nov 02, 2016

RINVIATA AL 19 E 20 NOVEMBRE LA “STAFFETTA DI 24 ORE” DELL’ANPI PER RISPETTO E SOLIDARIETA’ NEI CONFRONTI DELLE POPOLAZIONI COLPITE DAL TERREMOTO

Leggi tutto

Nov 01, 2016

“La nostra storia ci dovrebbe insegnare che la democrazia è un bene delicato, fragile, deperibile, una pianta che attecchisce solo in certi terreni, precedentemente concimati, attraverso la responsabilità di tutto un popolo. Dovremmo riflettere sul fatto che la democrazia non è solo libere elezioni, non è solo progresso economico. È giustizia, è rispetto della dignità umana, dei diritti delle donne. È tranquillità per i vecchi e speranza per i figli. È pace.” – GRAZIE

Leggi tutto

DELEGAZIONE DEL KURDISTAN a REGGIO EMILIA il 27, 28, 29 ottobre 2016

Ott 22, 2016

Mentre i combattenti curdi peshmerga combattono in prima linea contro i tagliagole del cosiddetto “stato islamico” una delegazione della popolazione del Kurdistan iracheno sarà a Reggio Emilia da giovedi 27 a sabato 29 ottobre su invito dell’ANPI provinciale e del Comune di Ventasso.

Leggi tutto

Ott 22, 2016
Leggi tutto