Archivio di Comunicati stampa

TUTTI A VEGGIA CON IL FAZZOLETTO DELL’ANPI

Set 13, 2018

L’Anpi sarà a VEGGIA di Casalgrande, in via Radici 45 sabato ore 10 al presidio antifascista, con i fazzoletti al collo dei nostri militanti e di tutti gli antifascisti.

Saremo a Veggia per la Costituzione, per il suo rispetto e per la sua intransigente applicazione.

Saremo a Veggia per una società più umana e tollerante, per una maggiore giustizia sociale, come intendeva il grande prete partigiano Don Gallo.

Saremo a Veggia per respingere fascismo e razzismo sotto qualsiasi forma essi si celino.

Lo dice la Costituzione e dalla Costituzione noi non intendiamo muoverci.

 

Leggi tutto

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE presso l’A.N.P.I. di Reggio Emilia

Ago 25, 2018

L’A.N.P.I chiama i giovani a combattere il degrado politico ed istituzionale attraverso la responsabilizzazione collettiva in progetti che salvaguardino le radici culturali e morali
SE SEI INTERESSATO AL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE PRESSO L’A.N.P.I. DI REGGIO EMILIA con sede in Via Farini n. 1 42121
cell. 347 4201344 o 333 7764141
email:
anpireggioemilia@pec.net
amministrazione@anpireggioemilia.it
SCADENZA BANDO 28 SETTEMBRE 2018 ore 23:59 (ore […]

Leggi tutto

Ago 18, 2018
Leggi tutto

Anche quest’anno l’ A.N.P.I. avrà uno STAND a FESTA REGGIO (Ente Fiera) con Istoreco e Istituto Cervi.

Ago 16, 2018

Vi aspettiamo numerosi alle nostre iniziative
EVENTI ANPI-ISTORECO-ISTITUTO CERVI A FESTA REGGIO 2018
VOLTI RESISTENTI – ieri e oggi
 

Leggi tutto

“Chiediamo con forza le dimissioni del Ministro Lorenzo Fontana per la proposta di abolizione della Legge Mancino”. Le sue dichiarazioni violano la Costituzione.

Ago 03, 2018

Il ministro Lorenzo Fontana ha giurato sulla Costituzione antifascista e antirazzista e oggi ha proposto l’abolizione della Legge Mancino n. 205 del 1993, che punisce chi diffonde l’odio razziale.
La Legge Mancino è coerente con la Costituzione della Repubblica ed è l’espressione dei principi basilari dell’umanità.
Il Ministro Fontana, fino a quando resterà Ministro, deve essere al servizio […]

Leggi tutto

Ago 03, 2018

 dal 6  al 20 Agosto 2018
È online il nuovo numero di www.patriaindipendente.it
Come sempre, tanti interessanti articoli. Il quindicinale dell’ANPI e di tutti gli antifascisti, nell’augurarvi buone vacanze, anticipa le novità in cantiere per settembre.

Leggi tutto

La posizione dell’ANPI NAZIONALE

Lug 30, 2018

“È gravissimo e inaccettabile che un Ministro della Repubblica italiana, nata dalla Resistenza, faccia suo lo stile propagandistico di Mussolini, un criminale, guerrafondaio, massacratore della libertà e dei più deboli.
Il sentiero su cui Matteo Salvini ha avviato il suo “operato” si scontra sempre di più col dettato di democrazia e civiltà della Costituzione.
Si […]

Leggi tutto

Intervento di ALDO TORTORELLA il 7 luglio a Reggio Emilia

Lug 17, 2018

Noi celebriamo oggi il sacrificio dei caduti di Reggio Emilia del 7 Luglio del 1960. Dobbiamo farlo certamente per essere vicini ai familiari per cui la perdita non cessa di dolere. Ma credo che sia giusto chiedere a noi stessi se noi stiamo svolgendo solo un rito privato ricordando la tragedia di un tempo perduto e dimenticato per sempre. Di quel 7 luglio non ci sono quasi più testimoni se non i vecchi come me che allora dirigevo l’Unità di Milano e mi precipitai qui a Reggio in quel pomeriggio d’angoscia per scrivere della strage. Ho visto che la Camera del Lavoro ha voluto ristampare la mia testimonianza e ho rivissuto la stessa angoscia di allora quando mi portarono all’ospedale a salutare i caduti e c’erano ancora le grida di Tondelli che fu l’ultimo a morire. Inermi assassinati, mirati come in un tiro al bersaglio, mi dicevano tutti. E nessuno, poi, verrà condannato per quella strage. Ma ci sono molti che dicono – e forse molti di più lo pensano senza dirlo – che non ha senso riaprire quelle vecchie ferite dopo tanto tempo, ora che di quella realtà di allora non c’è più niente. Qui da noi sono scomparsi tutti i vecchi partiti e anche una parte di quelli nuovi, l’Italia, l’Europa, il mondo sono radicalmente cambiati nei mezzi di produzione e di comunicazione, nei costumi e nelle culture, vecchie potenze sono cadute e altre sono sorte.

Leggi tutto