1944 – Marzo 15 – Combattimento Cerrè Sologno

In località Cerrè Sologno, le prime formazioni partigiane che operavano sull’Appennino tra le province di Reggio e Modena, si scontrarono con una compagnia mista di tedeschi e fascisti, riuscendo clamorosamente a sconfiggerli.

I nazifascisti cercarono scampo nella fuga buttandosi allo sbaraglio verso il Secchia, ma vennero presi sotto il fuoco dei partigiani, contando alla fine 10 morti, 22 prigionieri ed un imprecisato numero di feriti.

Nel primo grande combattimento delle nostre montagne, persero la vita anche 7 partigiani  (Gaetano Bedeschi e Nicola Franceschini, i modenesi Walter Zetti, Azelio Rinfranti, Giovanni Bertoni e Gerardo Albicini, il barese Luigi Bosco) e 11 rimasero feriti.